di Claudio Carafoli e Bruno Maccallini

TRAILER - Teatro dell'Orologio - Roma 2000-1
Lo spettacolo " UN UOMO A PEZZI " Ŕ stato rappresentato

al Teatro dell' Orologio Roma

con

Bruno   Maccallini

Antonella Voce    Cristina Noci    Emiliano Ragno    Silvia Ferretti

coreografie   cristiana rutili e sonia bertin

musiche  
Jean Hugues Roland

regia   Claudio Carafoli

Cristina  Noci  e  Antonella  Voce

RASSEGNA STAMPA
Con "Un uomo a pezzi" Claudio Carafoli porta in scena, complici le azzeccate musiche di Jean Hugues Roland, un convincente mix tra "Frankenstein Junior", "L'apprendista stregone" e i musical americani degli anni cinquanta, raccontandoci la storia di una coppia di anziani scienziati magistralmente interpretati da Bruno Maccallini e da una splendida Antonella Voce. Un'avventura surreale, narrata con grande gusto per il paradosso, che Carafoli dirige con la consueta raffinatezza.
Niky Marcelli - GIORNALE D'ITALIA -

Nel musical da camera ci vuole classe, dinamica e sarcasmo, occorre un linguaggio fumettistico, e vince un misto di soap, freak, jingle, slapstick, grunge, punk, kitsch e hellzapoppin. Un creatore artigiano come Claudio Carafoli ha in dote (da tempo) quasi tutti questi mezzi, che ora investe in questa comedy bionica al Teatro Dell'Orologio.
Rodolfo Di Giammarco - LA REPUBBLICA

Un ritmo indiavolato di trasformismi comici e di giochi di parole rende lo spettacolo un'occasione singolare di divertimento.
Tiberia De Matteis - IL TEMPO

L'ironia guida i due tempi in una girandola azzeccata di luci, musiche, coreografie e costumi, e gli attori, divertenti e infaticabili, sono abili nel miscelare gesto e parola.
P. Pol. - IL MESSAGGERO

La ricetta Ŕ a base di geni, neuroni, coma profondi, giochi di parole, travestimenti, Frankenstein, ritorni al futuro, nevrosi, nonsense e peep show, in un crescendo di situazioni comiche e imprevedibili.
Emilia Costantini - CORRIERE DELLA SERA

Un felicissimo incastro di generi; dal musical francese, alla parodia letteraria, alla formula del talk show scandalistico reso teatralmente dinamico e travolgente dalla regia di Carafoli. Uno spettacolo di ottima fattura che merita di essere apprezzato da un pubblico sempre pi¨ vasto.
Alessandra Lemma - ITALIA SERA

Esperto in linguaggi giovani della commedia musicale ironica, l'artefice di questa nuova ricetta di nonsense manomette la genetica e la biotecnologia, con comicitÓ sperimentale ai confini della realtÓ.
Rodolfo Di Giammarco - TROVAROMA - La Repubblica
La locandina Ŕ di Mauro Molle


Teatro - Indice

UN UOMO A PEZZI